Ultima modifica: 11 Gennaio 2020

Il presidio scolastico HYSO TELHARAY di Vieste alla manifestazione di Libera

Un’esperienza unica quella vissuta dal presidio scolastico Hyso Telharay di Vieste ieri pomeriggio con la partecipazione di allievi e docenti di tutte le scuole di Vieste e del dirigente scolastico dell’Istituto alberghiero “Enrico Mattei”.

Come presidio abbiamo avuto l’onore di aprire il corteo della manifestazione di Libera e di ascoltare le testimonianze delle vittime della mafia e le parole di Don Ciotti. Alla partenza del corteo il Ministro dell’agricoltura Bellanova, notando il nostro banner e gli alunni, ha salutato la nostra delegazione complimentandosi per l”impegno profuso. E’ importante sottolineare infatti, come ho avuto modo di raccontare al Ministro, che il nostro è l’unico presidio scolastico di Libera non solo del Gargano ma di tutta la Puglia. Sfilare per le vie della città al grido di 20.000 persone “Foggia libera” e ascoltare al termine le fortissime parole di Don Ciotti è stato per tutti noi un momento unico, in grado di cambiare per sempre il nostro essere persone e cittadini.

Un ringraziamento ai docenti che con me hanno condiviso questo momento di vita e in particolare al Comune di Vieste nella persona dell’assessore all’istruzione Graziamaria Starace che ha reso materialmente possibile un cosi ampio coinvolgimento del presidio. Non nascondo l’orgoglio di essere oggi sulle principali testate giornalistiche nazionali a dimostrazione dell’impegno da parte della comunità scolastica di Vieste nella lotta alla mafia. Insieme si possono fare grandi cose e ieri lo abbiamo dimostrato.

Il dirigente scolastico
prof.ssa Ettorina Tribò

Foggia Libera Foggia - 10 gennaio 2020

Immagine 1 di 9

Condividi:




Link vai su